Damil Components e mozzo lefty 60? Come alcuni di voi sanno, Damil produce già da diverso tempo la propria versione del mozzo lefty 60, originariamente progettato da Cannondale.

Il 2021 ha portato però una novità in casa Damil. Grazie ad una solida esperienza nel campo, la nostra azienda è stata in grado di realizzare una nuova serie di mozzi lefty 60.

Nuova serie mozzi lefty 60 realizzati da Damil components

 

 

 

 

 

 

Oltre al miglioramento delle performance, la novità sta nella colorazione. Mentre nella serie precedente, l’unico colore disponibile era il nero, con la nuova serie sarà invece possibile scegliere tra un’ampia gamma di colori.

Sul nostro catalogo potete trovate i nuovi mozzi con le loro caratteristiche specifiche. Come tutti i nostri prodotti, anche il mozzo lefty 60 è stato realizzato con materiali di alta qualità in modo da garantire la massima scorrevolezza.

Il nostro mozzo è ordinabile per qualsiasi tipo di ruota cross country, sia per modelli 28 che 32 fori.

Il lefty 60 è ovviamente compatibile con diverse forcelle Cannondale, in particolare con i modelli Lefty Ocho, Lefty 2.0 & Supermax.

Come tutti sapete, tali forcelle hanno la particolarità di essere monobraccio. I pareri degli appassionati in merito alle forcelle monobraccio sono piuttosto discordanti. Si potrebbe quasi dire che una lefty o la si ama o la si odia.

Per noi di Damil Components è fondamentale soddisfare i nostri clienti a prescindere da quali siano le loro passioni. Ampliando la nostra offerta in questo ambito siamo riusciti infatti ad accontentare anche i sostenitori della lefty.

Storia della lefty

Ora che sapete dei nostri nuovi mozzi, per completezza riteniamo interessante fare un breve cenno sulla nascita della lefty.

La lefty è innegabilmente un’ invenzione rivoluzionaria che solo Cannondale è stata in grado di realizzare. Essa nasce come sospensione da dh e viene poi gradualmente trasportata in ambito cross country.

La paternità della lefty viene riconosciuta a Chris Dodman, ingegnere scozzese.

Tutto ebbe inizio dopo un’ escursione con una bici da dh “fulcrum” in un bike park vicino al quartier generale Cannondale negli Stati Uniti. La bici in questione era dotata di una forcella sperimentale a doppio stelo con  steli rovesciati, in pratica una sorta di lefty doppia.

Quello stesso pomeriggio, tornando a casa dopo la giornata in bike park a Chris venne in mente di provare a utilizzare la bici togliendo la gamba destra della forcella. Dopo alcuni giri di prova nel parcheggio egli si accorse che il sistema funzionava.

Il lunedì successivo l’idea venne presentata a tutti gli altri ingegneri Cannondale e fu così che nel 2000 nacque la prima lefty.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *